Lo yoga è una pratica antica, proveniente dall'India, che coinvolge il movimento, la meditazione e le tecniche di respirazione che promuovono la salute mentale e il benessere fisico.

Tuttavia, la parola yoga è attualmente troppo vaga per descrivere i vari tipi di yoga che esistono perché è stato "suddiviso" in diversi stili, ma è sempre possibile trovarne alcuni che sicuramente funzionano meglio per voi. In questo articolo, facciamo luce sugli stili principali.

Hatha Yoga

L'Hatha Yoga è lo stile classico dello yoga, il che significa che è la base di tutti i diversi tipi che sono seguiti. Conosciuto come "lo yoga della forza", rispetto ai due stili successivi è generalmente praticato più lentamente e con più posture statiche dove bisogna tenere più a lungo.

In Hatha, 'Ha' significa sole (energia attiva) e 'Tha' significa luna (energia passiva), e la combinazione di queste due parole separate significa l'equilibrio dell'energia solare e lunare. Inoltre, l'Hatha yoga è molto popolare in Occidente per sviluppare la concentrazione, la forza e la flessibilità. Fondamentalmente, se vuoi imparare le basi dello yoga, allora questa è la scelta perfetta!

Vinyasa

Il Vinyasa è uno stile di yoga in cui non ti annoierai mai, perché non ci sono due lezioni uguali. Per quanto riguarda i benefici di questa pratica, il fatto che le posture siano sempre molto diverse è ottimo per prevenire le lesioni che possono verificarsi continuando a fare gli stessi movimenti ogni giorno.

Confrontando l'Hatha Yoga con il Vinyasa, seguono alcune delle stesse posture ma la differenza principale è nel ritmo delle lezioni, poiché le lezioni di Vinyasa si muovono a un ritmo più veloce, richiedendo un maggiore controllo della respirazione rispetto all'Hatha Yoga. Infatti, le lezioni di Vinyasa sono note per le loro pratiche di movimento intensivo.

Ashtanga Yoga

Questo tipo di yoga è stato insegnato nel 1900 dal guru indiano K. Pattabhi Jois. Anche se è in realtà una forma di Vinyasa Yoga, l'Ashtanga Yoga è uno stile di yoga più atletico e impegnativo. Inoltre, la differenza principale è che le lezioni di Ashtanga seguono le stesse sei serie di sequenze specifiche.

È una tecnica fisicamente impegnativa che migliora la forza e la flessibilità del corpo. Ha anche potenzialmente dei benefici per la consapevolezza a causa della necessità di essere presenti mentre ci si muove attraverso sequenze impegnative.

Poiché si tratta di una pratica rigorosa e impegnativa, non dimenticate di portare il vostro asciugamano, perché suderete. Se stai cercando un'attività intensa che sviluppi la tua flessibilità e il tuo equilibrio, questo tipo è l'ideale per te.

Yin yoga

Lo yin yoga è noto per concentrarsi su posture sedute passive (per questo si chiama yin) che esercitano i tessuti connettivi delle anche, del bacino e della colonna vertebrale, mantenendo la posizione per un periodo di tempo che può arrivare fino a 10 minuti.

Può essere molto difficile a causa di quanto possano essere scomode alcune posizioni. Le persone che soffrono di bassa densità ossea, osteoporosi o una condizione simile dovrebbero evitarlo perché comporta lunghi periodi di flessione spinale.

Kundalini

Se stai cercando una pratica più spirituale, questo fa per te, poiché una classe di kundalini yoga di solito consiste in una forma di yoga che coinvolge esercizi di respirazione, posture ripetitive e canti. Rispetto ad altri stili di yoga, è più spirituale e aiuta ad aumentare la tua consapevolezza.

Il mondo "Kundalini" deriva dalla parola sanscrita "kundal". Lo scopo è quello di attivare l'energia e incanalarla verso l'alto attraverso i chakra nel processo di perfezione spirituale, secondo la cultura vedantica.

Yoga caldo

Creato da Bikram Choudhury negli anni 70, l'obiettivo è quello di migliorare la salute. Questa pratica viene fatta in una stanza a circa 40 gradi Celsius. Bikram credeva che un ambiente caldo avrebbe reso più facile per gli studenti l'allungamento; inoltre si sentivano più eccitati dopo le sessioni.

In termini di benefici, può aumentare la flessibilità e la salute del cuore, mentre aumenta la consapevolezza respiratoria e aiuta a perdere peso perché si suda molto.

Tuttavia, questo tipo di yoga richiede di fare attenzione, poiché dovrete prima bere molta acqua per idratare il vostro corpo. Inoltre, se avete problemi di salute, consultate il vostro medico prima di iniziare lo yoga caldo.

Yoga di flusso

Il Flow Yoga è uno stile di yoga in cui il praticante si muove dinamicamente da una postura all'altra, seguendo il respiro. In questi movimenti, il praticante respira secondo una sequenza di posture. In entrambi i casi, questo flusso di movimento e respirazione ti porta in uno stato meditativo e ti aiuta a lasciare andare i pensieri e a rimanere nel presente.

Queste lezioni possono variare, a seconda dell'insegnante, da lezioni dolci a forti sfide fisiche. Per essere sicuri del tipo di lezione a cui state andando, potete chiedere se si tratta di un "flusso potente" o di un "flusso più morbido".

Tutto sommato, tenete a mente che una classe di yoga è una cosa molto personale e il modo migliore per scoprire se vi piace o no è sempre provare.