Allenamento in casa: Un modo di essere attivi durante la quarantena

scritto TPN/Lusa, in Stile di vita, Notizia · 15-01-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

La pandemia di Covid-19 ha costretto le persone a passare più tempo a casa.

Le palestre e le classi di gruppo, come le classi Zumba e CrossFit, erano proibite. Le autorità sanitarie, durante lo stato di emergenza, invitavano chiunque a casa a continuare una vita attiva.

In questo contesto, la pratica dell'esercizio fisico a casa è diventata comune. Chi rimaneva a casa sceglieva l'esercizio fisico a casa come un modo per mantenere un po' di attività fisica nella propria vita.

I giovani, come Joana Carvalho, ammette che "per combattere la noia" causata dalla mancanza di attività sociali derivanti dallo stato di emergenza, la pratica dell'esercizio fisico a casa era un'opzione che combinava sia il tempo libero, sia uno stile di vita sano. Prima del periodo di isolamento, Joana frequentava una palestra due volte a settimana. In generale, Joana ammette che a casa era in grado di vedere "alcuni cambiamenti" nel suo corpo, vale a dire "la riduzione di alcuni gonfiori addominali", tuttavia, i risultati non possono essere confrontati quando la pratica è fatta in palestra, ammette.

Rimanere a casa può portare a uno stile di vita più sedentario, a cui non tutti sono abituati. È il caso di Diogo Machado che, anche se prima della pandemia non aveva alcuna routine di esercizio fisico, ha deciso di installare un'applicazione per l'allenamento a casa per il suo cellulare che offriva un allenamento in cui i pesi e le macchine non erano necessari. A differenza di Joana, Diogo non ha visto il suo corpo cambiare con gli esercizi che faceva a casa, secondo l'allievo, la pratica dello sport nasceva dalla necessità di "attivare il corpo in modo da non passare tutta la giornata al computer".

Sui social network come YouTube, la domanda di contenuti legati all'esercizio fisico a casa è cresciuta. Non solo gli influencer, ma anche i Personal Trainer certificati hanno iniziato a pubblicare video gratuiti, in modo che i programmi di allenamento da fare a casa potessero raggiungere tutti. Canali come Chloe Ting e Pamela Reif hanno raggiunto l'apice della popolarità. In particolare, il programma australiano di Chloe Ting, che prometteva addominali definiti in due settimane, ha raggiunto milioni di persone che hanno anche condiviso video su come il programma ha offerto risultati positivi, aumentando la popolarità del canale e aumentando le opinioni del programma "2 Weeks Shred Challenge".

I video di Youtube sono stati l'opzione che Patrícia Silva ha utilizzato per garantire una vita attiva a casa. Alla studentessa è stato consigliato di praticare l'esercizio fisico, poiché l'isolamento ha avuto un impatto negativo sulla sua salute mentale, portando Patrícia a presentare alcuni "sintomi di depressione e ansia". La routine che è riuscita ad attuare ha portato soprattutto a "cambiamenti psicologici", anche se non ha notato "cambiamenti estremi" nel suo corpo. Patrícia ha avuto difficoltà a trovare un canale YouTube che si adattasse alle sue esigenze, ma il canale "POPSUGAR fitness" si è rivelato la scelta migliore per lei.

Nonostante non si sia mai allenata in palestra, Patrícia ritiene che l'esercizio a casa si riveli meno efficace. Secondo l'allieva, in palestra è possibile avere l'accompagnamento di un personal trainer. Oltre a questo, a casa è più "facile rimandare l'allenamento per un altro giorno, mentre in palestra, perché è un servizio a pagamento, c'è più motivazione.

Inês Ribeiro, che ha sempre praticato "sport di squadra fino alla fine del liceo", non ha fatto qualcosa che le offrisse la sensazione di "una giornata produttiva" durante lo stato di emergenza. Inês è tornata in palestra, ma "durante la quarantena ha seguito i piani di alcuni influenti".

Attualmente Inês sta combinando gli allenamenti in palestra con quelli a casa. A differenza di Patrícia, che, a causa dei suoi obblighi di studentessa universitaria, non può sempre mantenere una routine di esercizio fisico. Lo stesso accade con Joana Carvalho che, anche "cercando di allenarsi 10-15 minuti a casa", non sempre è in grado di articolare tutto con le sue attività curricolari. Diogo ammette di poter bilanciare la pratica dell'esercizio fisico con i suoi studi universitari, praticando la Muay Thai che, secondo la studentessa, "è un'arte marziale che attiva il corpo".

Il fenomeno dell'allenamento a casa è stato ridotto, poiché sono state abolite le restrizioni. Il ritorno al lavoro, alla scuola o ad altre attività è venuto ad occupare il tempo che prima era utilizzato per praticare sport a casa. Tuttavia, le opinioni sui video di esercizi messi a disposizione online continuano ad aumentare, il che indica che molti sono coloro che, nonostante il graduale ritorno alla normalità, riescono a combinare il loro tempo e a mantenere una vita attiva.




Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.