6.700 sospette reazioni avverse ai vaccini

scritto TPN/Lusa, in Notizia, COVID-19 · 07-06-2021 09:54:00 · 0 Commmenti

Quasi 6.700 sospetti effetti collaterali dei vaccini contro il covid-19 sono stati registrati in Portogallo e ci sono stati 44 casi di morte riportati in persone anziane con varie malattie, ma il rapporto causa-effetto non è stato confermato, secondo l'Infarmed.

Secondo l'ultimo rapporto dell'Autorità nazionale per i farmaci e i prodotti sanitari, alla fine di maggio erano state segnalate 6.995 reazioni avverse, la maggior parte (68,3%) riferite al vaccino Pfizer/BioNtech, con 4.782 casi, seguito da AstraZeneca (Vaxzevria), con 1.509, Moderna, con 387, e Janssen, con 17 casi.

I dati di Infarmed indicano che per ogni 1.000 dosi somministrate, sono stati riportati 1,21 effetti collaterali per Pfizer (Comirnaty), 1,24 per AstraZeneca (Vaxzevria), 0,74 per Moderna e 0,16 per il vaccino di Janssen.

Su un totale di 5.790.080 dosi somministrate, Infarmed ha registrato 44 segnalazioni di casi di morte in anziani con altre comorbidità e in cui non è stata dimostrata la relazione causale con il vaccino somministrato.

"I casi di morte si sono verificati in età di 81 anni e non presuppongono necessariamente l'esistenza di una relazione causale con il vaccino somministrato, in quanto possono anche derivare dai normali modelli di morbilità e mortalità della popolazione portoghese", ha detto l'Autorità nazionale dei farmaci.

Delle reazioni registrate, 3.957 si riferiscono a casi non gravi (59,1 per cento) e 2.738 a casi gravi (40,9 per cento), ha detto Imfarmed, notando che la maggior parte (90 per cento) delle reazioni avverse classificate come gravi si riferiscono a "casi di incapacità, per lo più temporanea".

La maggior parte delle reazioni riportate a Infarmed sono state registrate nelle donne (4.712) e il gruppo di età con il maggior numero di segnalazioni è dai 30 ai 49 anni.

Le 10 reazioni più segnalate si riferiscono a reazioni al sito di iniezione (3.250), dolori muscolari o articolari (3.007), mal di testa (1964), febbre (1.800), astenia, debolezza o stanchezza (1.123), nausea (773), tremori (687), cambiamenti/allargamento dei gangli (569), eczema o eruzione cutanea (481) e parestesie (400).

Nel rapporto, Infarmed ricorda anche che la maggior parte delle reazioni avverse segnalate sono "nel profilo comune a qualsiasi vaccino" e che la maggior parte di queste reazioni migliorano "in poche ore o giorni, senza bisogno di intervento medico".



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.