Le erbe sono qualcosa a cui puoi dedicare una zona del giardino, o avere una selezione di vasi su un balcone - occuperanno poco o tanto spazio quanto vuoi. Un giardiniere esperto potrebbe cercare di espandere il suo giardino, ma se sei nuovo alla coltivazione, le erbe potrebbero essere il punto di partenza perfetto.

Ne ho scelte alcune che potrebbero piacerti per cominciare.

Prezzemolo (salsa)

Prezzemolo - il gioiello delle erbe, sia nel vaso che nel piatto" (Albert Stockli). Un'erba che si è dimostrata degna di molti piatti, una volta era usata solo per la decorazione. Il prezzemolo a foglia riccia è meno saporito ed è ancora usato principalmente come decorazione, ma il prezzemolo a foglia piatta è al centro della scena per il sapore. Più tagliate i gambi, più la pianta diventerà piena, quindi una pianta con un buon rapporto qualità-prezzo. Pianta i semi in un terreno poco profondo a circa 10-15 cm di distanza.

Erba cipollina (Cebolinha)

Questo è un membro delicato della famiglia delle cipolle. Ha bisogno di annaffiature frequenti, mantenendo il terreno umido ma non saturo d'acqua. Possono diventare abbastanza grandi - fino a 30 cm di altezza e 30 cm di larghezza, quindi i vasi devono essere abbastanza larghi da contenere la loro crescita. Si possono usare quando gli steli raggiungono almeno 15 cm di altezza. Si consiglia di acquistarli in vaso e di dividerli quando vanno a regime.

Coriandolo (Coentro)

E' come una versione più forte del prezzemolo con un sapore di agrumi e può essere usato per aggiungere sapore a una varietà di piatti. Tienilo ben annaffiato - ma non troppo. Mantenere il terreno umido, poiché il terreno asciutto può causare la fioritura prematura delle piante. Seminare i semi a 1 cm di profondità, a 30 cm di distanza, e dovrebbero germinare in 7-20 giorni.

Origano (Orégano)

Ottimo per i piatti italiani o per qualsiasi cosa con i pomodori, sta diventando una scelta popolare per gli orti interni. Quando viene coltivato all'esterno si comporta come una pianta perenne, e ama un terreno leggero e ben drenato, con la possibilità di asciugare tra un'annaffiatura e l'altra. Le piante beneficiano di una raccolta frequente e i fiori sono un ottimo condimento commestibile per le insalate.

Menta (hortelã)

La menta diffonde vigorosamente le sue radici, quindi spesso è meglio coltivarla in un contenitore, costringendola a stare ferma. Ci sono molti tipi diversi di menta - i due più comunemente coltivati sono la menta piperita e la menta romana. Tutte hanno foglie larghe e verdi che rilasciano un profumo caratteristico e delizioso quando vengono ammaccate. Relativamente facile da coltivare dai semi, ma una talea da una pianta sana è meglio.

Dragoncello (estragone )

Ha pochissimo odore durante la crescita, poiché il loro sapore unico arriva dopo che la pianta è stata raccolta. Il dragoncello francese può essere propagato solo da talee o divisioni da piante esistenti ed è più saporito della specie russa. Una varietà è usata per fare l'assenzio, l'aperitivo francese! I trapianti danno il meglio se messi in vaso in primavera o in autunno, e guardate attentamente le piante sia all'interno che all'esterno per le infestazioni di mosca bianca o acari.

Salvia (Salvia)

La salvia comune, o da giardino, è la varietà usata principalmente in cucina; il sapore forte delle foglie fa sì che una pianta sia sufficiente. Cresce bene sia all'interno che all'esterno, purché riceva da 6 a 8 ore di luce solare diretta ogni giorno. I semi sono lenti a germinare, quindi una pianta di partenza potrebbe essere più facile.

Timo (Tomilho)

Questa erba ha un odore aromatico inebriante. Pianta in vasi d'argilla e lascia asciugare il terreno tra un'annaffiatura e l'altra - non ama le radici inzuppate. Pota indietro gli steli legnosi e taglia regolarmente le punte delle piante per incoraggiare una nuova crescita e piante cespugliose. Può essere coltivata da semi, talee o per divisione delle radici.

Basilico (manjericão)

Questa è una delle erbe più popolari e più facili da coltivare. Cresce velocemente, prospera ugualmente bene nei giardini e nei contenitori, e le piante sono pronte per la potatura (per incoraggiare una crescita più folta) in circa sei settimane.

Io non ho abbastanza spazio per elencarne altre, ma la maggior parte dei tipi sono facili da coltivare, con quelle di cui sopra che forse sono buone per iniziare. Alcune crescono meglio all'interno, altre all'esterno, ma tutte crescono bene se viene data la giusta quantità di luce solare, acqua e fertilizzante, se necessario.