I trasgressori delle regole sui vaccini "dovrebbero essere puniti"

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 04-02-2021 14:00:00 · 0 Commmenti

Il primo ministro ha dichiarato che i casi di abuso e di non rispetto delle regole di priorità nell'attuale processo di vaccinazione dovrebbero essere puniti e ha invitato i cittadini a "fidarsi" delle autorità tecniche e sanitarie.

"Chi non rispetta le regole della vaccinazione deve essere punito", ha dichiarato António Costa al termine di una visita alle unità sanitarie di Alvalade e Parque, a Lisbona, dopo essere stato confrontato dai giornalisti con situazioni di abusi e mancato rispetto delle priorità nel processo di vaccinazione contro il covid-19.

Con il ministro della Salute, Marta Temido, e il segretario di Stato per gli Affari parlamentari, Duarte Cordeiro, al suo fianco, il primo ministro ha anche cercato di inviare un messaggio che non c'è ansia per questo processo di vaccinazione. "C'è qualcosa che è fondamentale: non vale la pena avere un eccesso di ansia, né vale la pena correre alle unità sanitarie per chiedere il vaccino. Ognuno sarà contattato per ricevere il vaccino al momento giusto", ha sottolineato.

António Costa ha detto di ritenere essenziale il rispetto dei criteri che le autorità tecniche e sanitarie definiscono come priorità sanitarie: "Fidiamoci di quello che ci dicono i medici e i professionisti della salute", ha detto.

Il primo ministro ha anche sostenuto che in Portogallo, per decenni, le vaccinazioni sono state viste come "un passo fondamentale per il controllo delle malattie". "Questo è stato il caso per generazioni. Questo ci ha permesso di migliorare notevolmente i risultati ottenuti nella salute. Questo è un altro vaccino che dovremo ottenere", ha aggiunto.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.