Questo è tutto sulla marmellata, che è stata a lungo un punto fermo sulle tavole della colazione britannica da spalmare sul pane tostato, ma mi chiedo quanti britannici sanno che la marmellata è originaria del Portogallo? La parola "marmellata" deriva dalla parola portoghese marmelada , ed è una deliziosa conserva di frutta fatta con il succo, la polpa e la buccia degli agrumi bolliti con zucchero e acqua. Normalmente è fatta con arance, ma si possono usare altri agrumi - limoni, lime, pompelmi, mandarini, bergamotti, o qualsiasi combinazione, ma le arance sono la scelta più tipica per una marmellata.

Il frutto preferito è l'arancia spagnola di Siviglia o amara, apprezzata per il suo alto contenuto di pectina, che aiuta la marmellata a raggiungere una consistenza adatta alla diffusione. La buccia delle arance viene aggiunta alla marmellata e conferisce un sapore aspro e amaro, che viene poi dolcemente bilanciato dall'aggiunta di zucchero.

Allora perché si chiama marmellata e non confettura? Beh, c'è una spiegazione perfetta per questo (non è per farla sembrare fantasiosa), ovviamente il nome come spiegato sopra è il primo indizio, ma la marmellata è fatta usando solo la polpa e il succo di un frutto, mentre la marmellata è fatta con la polpa, il succo e la buccia o crosta - dandole i deliziosi pezzettini che rendono la marmellata così unica. A differenza della marmellata, una grande quantità di acqua viene aggiunta alla frutta in una marmellata, il liquido extra viene "fissato" dall'alto contenuto di pectina della frutta.

Dato che in Algarve siamo circondati da arance, ieri ho fatto un altro tentativo di fare la marmellata - dico un altro tentativo, perché ogni volta che provo a farla, viene fuori in modo diverso! Ci sono così tante ricette diverse, che è difficile scegliere quella che farà la partita perfetta. Si tratta fondamentalmente di arance, zucchero e acqua, ma ottenere il giusto equilibrio è la parte difficile - molto dipende dal tipo di arance usate, quanto succo contengono, quanta acqua viene aggiunta e quanti semi hanno le arance (poiché contengono pectina, è necessario usare anche quelli).

Il mio precedente tentativo di fare la marmellata ha dato come risultato sei barattoli di qualcosa che assomigliava alla marmellata, ma era così denso che dovevi tagliarlo fuori dalla pentola! Il lotto di ieri è stato l'esatto opposto - erano sei barattoli di marmellata così sciatta che potevi versarla fuori dal barattolo, e avrebbe avuto difficoltà a rimanere sul tuo toast senza scivolare via sulle tue ginocchia - ma aveva un ottimo sapore (ha passato il test del gusto del marito prima ancora che fosse freddo).prima ancora che fosse fredda) - così dopo aver cercato il metodo più semplice per addensarla (ribollirla), sono riuscita a bruciarla, così ora ho sei barattoli di marmellata leggermente bruciata e (ancora) sciatta! Mi ci è voluto tutto il giorno per pulire la pentola! Beh, persevererò - la prossima volta forse ci riuscirò, dopo tutto, la pratica rende perfetti, così dicono!