Guterres chiede una "coalizione globale" impegnata a zero emissioni

scritto TPN/Lusa, in Notizia, Salute e ambiente, Mondo · 24-04-2021 16:00:00 · 0 Commmenti

Il segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, ha chiesto la formazione di "una coalizione globale di paesi, regioni, città e aziende" uniti per raggiungere emissioni di carbonio neutre entro il 2050.

Parlando al summit dei leader globali sul clima convocato dagli Stati Uniti, Guterres ha detto che il mondo è "sull'orlo del collasso" a causa degli effetti del cambiamento climatico e che il passo giusto include "una coalizione globale per zero emissioni fino alla metà del secolo che coinvolga "ogni paese, ogni regione, ogni città, ogni azienda e ogni industria".

Il decennio in corso deve essere "un decennio di trasformazione" per tutti i paesi, a partire dai "maggiori emettitori", richiedendo contributi "nuovi e più ambiziosi" al riscaldamento globale determinati a livello nazionale e politiche "allineate".

"I miliardi che dobbiamo recuperare dal covid-19 sono soldi che stiamo prendendo in prestito dalle generazioni future e non possono essere legati a politiche che le vincolano a una montagna di debiti", ha difeso.

Guterres ha ribadito la necessità di misure come l'applicazione di tasse sulle emissioni invece che sul reddito, la fine dei benefici per lo sfruttamento dei combustibili fossili e la necessità, prima della conferenza delle parti firmatarie dell'accordo di Parigi per limitare il riscaldamento globale, prevista per la fine di quest'anno a Glasgow, di "presentare proposte concrete per garantire l'accesso ai finanziamenti e alla tecnologia per i paesi più vulnerabili".

Come il presidente americano Joe Biden, Guterres ha anche sottolineato che la transizione verso l'energia pulita rappresenta un'opportunità economica imminente.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.