Sviluppi in Algarve

Le condizioni attuali delle ferrovie dell'Algarve non sono apprezzate dalla popolazione. La scarsa frequenza dei treni e persino le condizioni delle locomotive sono alcuni dei motivi che hanno portato alla creazione di Movimento + Ferrovia.

Sviluppare la ferrovia

Cristina Grilo è la fondatrice e coordinatrice di Movimento + Ferrovia (MMF) e ha raccontato a The Portugal News che il gruppo è stato fondato nell'ottobre 2018 con l'obiettivo di difendere e valorizzare la ferrovia dell'Algarve. Il progetto comprende "tecnici e studiosi con conoscenze ed esperienze nel settore".


Se l'Algarve punta ad avere uno "sviluppo equilibrato e sostenibile", per eguagliare il livello di sviluppo delle altre regioni portoghesi, il fondatore del MMF afferma che bisogna investire "nella realizzazione di questo importantissimo deidrato per la mobilità e il trasporto."

Il MMF afferma che l'elettrificazione della linea dell'Algarve è uno dei punti più importanti da considerare, ma non è l'unico problema. Anche la modernizzazione della linea dell'Algarve e della flotta ferroviaria necessiterebbe di alcuni adeguamenti.

Modifiche da apportare

Cristina Grilo afferma che si dovrebbero acquistare "treni più leggeri, adatti al trasporto suburbano", oltre ad aumentare la frequenza dei treni in circolazione, incrementando i punti di incrocio lungo il percorso. Secondo la fondatrice del MMF, si dovrebbero aprire nuove stazioni, "aumentando la prossimità di accesso alle popolazioni". Si dovrebbe anche prendere in considerazione l'intermodalità delle stazioni, ad esempio costruendo parcheggi, "anche per le biciclette", vicino alle stazioni. L'intermodalità si otterrebbe anche se i comuni adattassero il trasporto pubblico su strada, in un percorso tra le stazioni e la destinazione finale.


Ad esempio, la fermata Alcantarilha - Praia de Armação de Pêra, nonostante il nome, si trova a cinque chilometri da Alcantarilha e a oltre otto chilometri da Armação de Pêra. Tuttavia, poiché non esiste un trasporto pubblico che faciliti l'arrivo della popolazione alla destinazione finale, il trasporto personale su strada finisce per essere il più utilizzato.

Il lavoro svolto

Ad oggi, il MMF ha già preparato una "Proposta di strategia per la ferrovia dell'Algarve 2050" e, secondo Cristina Grilo, ha già contattato praticamente tutti i comuni serviti dalla linea dell'Algarve e responsabili di enti come l'AMAL. Sono stati contattati anche i ministri e i segretari di Stato responsabili dei portafogli "Pianificazione e infrastrutture, Sviluppo e coesione, Ambiente e transizione energetica, Trasporti e mobilità". Interpellato da The Portugal News, il fondatore del MMF rivela che "formalmente non c'è stato alcun riscontro" e che attualmente si attendono le decisioni del Governo. Il gruppo ha un carattere informale, per cui "i sostenitori del MMF sono tutti" coloro che seguono le attività del movimento attraverso i social media o formalizzano una richiesta via e-mail.