Volt Portugal "sfida" Costa ad approvare un taglio del 60% delle emissioni di CO2 entro il 2030

in Notizia · 15-10-2020 16:20:00 · 0 Commmenti

Volt Portugal (VP) ha lanciato una petizione pubblica per "sfidare" il Primo Ministro portoghese a votare a favore della riduzione del 60% delle emissioni di CO2 dell'UE proposta dal Parlamento europeo.

In una petizione pubblica intitolata "Pressione António Costa per approvare la riduzione del 60 per cento dei gas serra nel 2030 al Consiglio europeo", il partito Volt Portogallo sfida il Primo Ministro, rivolgendosi anche al Ministro dell'Ambiente e dell'Azione per il clima, João Pedro Matos Fernandes.

Il partito chiede al Primo Ministro di "non solo votare a favore di questa proposta di riduzione del 60% al Consiglio europeo del 15 e 16 ottobre, ma anche di difenderla con i suoi colleghi del Consiglio (altri capi di governo nazionali) per approvare questo necessario obiettivo".

Il Parlamento europeo (PE) ha votato l'8 ottobre per un'ulteriore riduzione del 60% delle emissioni di CO2 entro il 2030, che deve essere ratificata dal Consiglio europeo.

Questa proposta ha aumentato le cifre della Commissione Europea, che dovevano ridurre le emissioni del 55% rispetto ai livelli del 1990, e ora spetta al Consiglio Europeo approvare il nuovo obiettivo, un processo che potrebbe richiedere tempo a causa della dipendenza di alcuni paesi europei dalle industrie fossili.

Anche se non è "l'obiettivo ideale", Volt Portugal ritiene che "c'è un bisogno urgente in questa materia" e chiede ad António Costa di "esercitare pressioni sul Consiglio europeo affinché anche i suoi omologhi approvino questo obiettivo fondamentale".

Gli eurodeputati vogliono che l'UE diventi il primo continente a raggiungere la neutralità climatica entro il 2050 per poi raggiungere un "livello di emissioni negative".

In un dibattito virtuale del 9 settembre, i deputati portoghesi Nuno Melo, Marisa Matias e Lídia Pereira hanno affermato che l'accresciuta ambizione dell'Europa di ridurre le emissioni è un segno positivo, ma deve basarsi sul pragmatismo e sulla scienza e difendere l'economia e l'occupazione.


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.